Back to Posts

Agave

Emili Abate in Natura

Foce del fiume Belice - Castelvetrano-Selinunte
Scatto 1/320 sec. f/9 40 mm ISO 200 Dispositivo Nikon D3300


Immergersi in questa meravigliosa Riserva naturale è sempre un piacere per la vista, l'udito e la mente.
Si estende tra Marinella di Selinunte e il promontorio di Porto Palo (AG) ed è qui che sbocca in mare il fiume Belice.
In questa riserva è forte la presenza di piante erbacee e soprattutto nel pendio della parte più interna, si possono ammirare molte "Zabbare".
Zabbara è il nome siciliano dell'agave.

Questa è una pianta della famiglia delle agavacee che cresce spontanea nell’America meridionale, in Messico e nella zona occidentale dell’India. Data l'alta adattabilità della pianta, questa si è diffusa anche nelle zone adiacenti al Mar Mediterraneo. E se ne trovano parecchie in questa Riserva.

Belle da fotografare le sue foglie, carnose e rigide!
E' sempre bello vederle in fiore ma, ho appena scoperto che, per la fioritura di questa pianta occorono dai 10 ai 30 anni e, dopo tale fioritura, la pianta muore. È una pianta che si riunisce in colonie quindi vicino alla pianta morta se ne sviluppano altre.
In altri tempi,con i suoi steli costruivano in spiaggia delle logge, ovvero delle capanne per ripararsi dal sole.
Quelle in foto sono delle nuove piante.
Non sapendo la storia della pianta dissi a mio padre, che era in giro con me: "Ma qua siamo in un cimitero di zabbare".

Nella foto qui sotto vedete un'agave morta e le altre giovani piante lì vicino.

Sapete che con questa pianta vi si produce la Tequila? Questo liquore nella ricetta originale deve contenere almeno il 51% di distillato di agave.
Vi si producono anche fibre tessili, grazie alle sue foglie!
Inoltre è una pianta dalle enormi virtù per il nostro organismo, in quanto contiene lisina, triptofano, istidina, fenilalanina, leucina, tirosina, metionina, valina e arginina. È ricca di vitamine del gruppo B, niacina, tiamina, riboflavina e vitamina C e di minerali, come ferro, calcio e fosforo.

"Non si può aprire un libro senza imparare qualcosa."(Confucio) Penso sia così anche con la fotografia.
E voi? Che dite delle foto? Sapete altre curiosità sull'agave?

Emili Abate

Read more posts by this author.

Campobello di mazara

Subscribe to Battito del sole

Get the latest posts delivered right to your inbox.

or subscribe via RSS with Feedly!
Read Next

Conchiglie